Macasoft.IT CopyRight 2014

 

Carrello

 x 

Carrello vuoto

Cerca

Server VPS

Virtual private server


In ambito informatico, con virtual private server (comunemente VPS) ci si riferisce ad una singola istanza di un sistema che viene eseguito in ambiente virtuale. Più VPS possono essere eseguiti contemporaneamente sullo stesso hardware (host computer) e, in base alle diverse implementazioni dell'hypervisor, possono essere migrati (in alcuni casi anche senza interruzione del servizio) su un differente host. Questa tecnica consente di ospitare più sistemi in esecuzione, anche con sistemi operativi differenti, sullo stesso hardware potendo risparmiare sui costi delle infrastrutture. Nelle principali implementazioni di virtualizzazione i VPS sono eseguiti in assoluta indipendenza: i processi di un contenitore non sono accessibili per gli altri, così pure per il filesystem. A seconda dell'implementazione dell'hypervisor e delle politiche impostate i singoli VPS possono disporre di quantità di risorse (CPU, memoria RAM, spazio sul disco, velocità di comunicazione su ethernet) fisse o variabili, o impiegare un sistema intermedio con quote di differenti livelli (periodo di basso utilizzo del sistema, periodo di sovraccarico).


Ambiti di utilizzo

Grazie alla elevata scalabilità, l'esecuzione isolata dei contenitori e la possibilità di migrazione su un differente host i VPS sono sempre più impiegati nell'ambito degli internet provider che offrono servizi web o servizi di rete di base (email, ftp, etc.). Esistono anche pacchetti commerciali dove vengono offerti singoli VPS che possono essere utilizzati dalle aziende per remotizzare i propri servizi, anche locali attraverso VPN.

La gestione dei VPS varia in funzione del sistema operativo installato e dell'offerta commerciale, in caso di servizio a pagamento. Tipicamente sono impiegati dei tool web-based che consentono la completa gestione dei sistemi. Tuttavia non mancano implementazioni in cui l'amministrazione è effettuata attraverso connessione ssh o con desktop remoto, oppure attraverso .

Nelle aziende medio/grandi il VPS sta rapidamente soppiantando l'impiego dei personal computer. Agli utenti vengono messi a disposizione dei terminali, come ad esempio il thin client, che si collegano a singoli VPS (ciascun dipendente ha il proprio VPS) eseguito su una infrastruttura centralizzata (tipicamente un ). Sotto certi punti di vista questo può essere visto come un ritorno alle architetture centralizzate di tipo Mainframe.


I server virtuali (VPS - Virtual Private Server) permettono di superare i limiti imposti dai tradizionali servizi di hosting in termini di configurazione e personalizzazione dei servizi e di usufruire, come nel caso dei server dedicati, di un sistema completo. A differenza dei server dedicati, però, il servizio di VPS non è fornito su un hardware dedicato, ma su una "porzione di hardware" condiviso con altri sistemi virtuali, in piena sicurezza.

Per ogni VPS viene fornito un accesso SSH, un IP statico pubblico dedicato, un pannello di controllo per la gestione dei propri domini ed uno spazio di lavoro completamente separato dalle altre macchine virtuali presenti sullo stesso server.

Architettura tecnica
I server che ospitano i server virtuali sono macchine Supermicro con processore Intel Xeon, dischi in RAID 0+1 e doppia alimentazione ridondata.

Su ogni macchina sono ospitati un massimo di 6 sistemi virtuali.

Backup
Il backup di sicurezza dei server virtuali è un servizio compreso nell'offerta VPS e viene effettuato da OpenHousing ogni 24 ore su macchine dedicate esclusivamente a tale servizio.



Acquista Subito

Macasoft.IT

Via Bellini N.10 80013 Casalnuovo Di Napoli (NA)

P.Iva : IT05187161210 - CF : CPNCLN70E41F839H

Tel: 081/0104430 Fax: 08119735746 Cell: 3408877945

Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.